Grano e riso Venere, arriva la farina "nera" che ti sazia prima e ti nutre

Autore: Redazione

Arriva una nuova farina a base di riso Venere: ha un altissimo contenuto di fibre e di vitamine idrosolubili ed un basso indice glicemico perciò aiuta a tenere a bada la fame.

La farina incontra un cereale inaspettato: il riso Venere. Dal mix di grano tenero e riso Venere nasce una nuova farina ad alto valore nutrizionale e di eccezionale morbidezza. Il riso Venere, infatti, ha un'alta concentrazione di fibre, sali minerali, antiossidanti e proteine vegetali. Si contraddistingue dalle altre varietà di riso soprattutto per il suo basso indice glicemico. Inoltre, ha un altissimo contenuto di fibre e di vitamine idrosolubili, tra cui la vitamina B1 (tiamina), B2 (riboflavina) e PP (niacina).

Non solo. Il Riso Venere ha questa colorazione perché contiene un pigmento, una sostanza antiossidante utile al nostro organismo, ovvero gli antociani (o antocianine). Gli antociani fanno parte della famiglia dei flavonoidi e sono presenti soprattutto nei frutti di colore blu, nero, o rosso, come l’uva, i mirtilli, il ribes, il gelso nero, ecc. Nel nostro organismo svolgono un’azione protettiva sulle cellule, rispetto all’azione negativa dei radicali liberi e rallentano, quindi, il fenomeno dell’invecchiamento.

Ma come nasce l'idea di creare una farina con il riso Venere? "Siamo attenti all'evoluzione della scienza, dei costumi, dei modelli di consumo. Le nostre miscele favoriscono un arricchimento della dieta con altri cereali, vantaggi nutrizionali ai quali il consumatore è particolarmente attento e che nel contempo soddisfano la richiesta di varietà di gusto sempre diverse". Lo affermano Anna e Andrea Valente, i fratelli a capo dei Molini Nova, che producono varie farine speciali tra cui l'ultima nata con il riso Venere” .

Alla linea "Vitala - Tutto il buono del grano", farina di tipo 2 che conserva tutti i principi nutrizionali contenuti nel germe e nelle parti cruscali del chicco di grano, hanno fatto seguire la la linea "Vitala+ - I nuovi sapori di una volta", caratterizzata da una base di farina Vitala tipo 2 con l'aggiunta di altri cereali, miscele con gusti e proprietà nutrizionali differenti: alla Segale, all' Orzo-Avena, al Grano Saraceno, al Farro, ai 7 Cereali, ai Cereali e Semi. L'ultimissima novità di prodotto è appunto "Vitala+Riso Venere". "Quando abbiamo immaginato la linea Vitala+, abbiamo pensato all’importanza di introdurre nella dieta cereali meno diffusi e conosciuti e talvolta più difficili da consumare singolarmente, condividendo la raccomandazione di diversificare sempre l’alimentazione e animati dalla curiosità di scoprire sapori nuovi".

"La vita di oggi è più sedentaria rispetto al passato e l'apporto di fibre è indispensabile per il benessere dell'organismo" spiegano i fratelli Valente. Perché puntare proprio sul Riso Venere? Perché si tratta di un alimento buono e sano grazie all'alta concentrazione di fibre, sali minerali, antiossidanti e proteine vegetali. Tra i sali minerali troviamo ferro, selenio, manganese, fosforo, potassio e zinco. Contiene inoltre silicio organico, un elemento essenziale nella formazione e nella riparazione del tessuto osseo danneggiato. Tra gli acidi grassi essenziali troviamo l'acido linoleico appartenente alla famiglia degli Omega-6". Queste e altre preziose informazioni le troverete sul nuovo sito www.farinevitala.it dedicato alla miscela Vitala+ Riso Venere e a tutti i prodotti delle linee Vitala e Vitala+.

TAGS - farine speciali, riso venere, omega 6, antiossidanti