Fast fitness, allenarsi in 20 minuti con l'elettromiostimolazione

E’ boom ei centri fitness che propongono allenamenti Total Body basati sull’ElettroMiostimolazione ed esercizi a corpo libero. Allenamenti di soli venti minuti. Ecco di cosa si tratta.

Si chiama ElettroMiostimolazione ed è la nuova frontiera dello sport. Dagli atleti professionisti, agli esordienti del fitness, sempre più italiani negli ultimi mesi hanno sostituito panche, bilancieri e pesi con nuovi avveniristici macchinari. Una vera e propria rivoluzione tecnologica che ora investe anche il mondo del fitness italiano. E' boom infatti nelle nostre città di un nuovo modo di vivere la palestra e l'allenamento fisico.

L’Elettro Stimolazione Muscolare è un allenamento Total body che utilizza macchinari di ultima generazione tramite cui i muscoli sono stimolati con corrente ad impulsi. Rispetto al tradizionale allenamento con i pesi, anche i muscoli più profondi vengono attivati, garantendo un migliore coordinamento intra ed inter muscolare ed una migliore tonificazione. L’allenamento EMS, infatti, stimola l’ 80% delle fibre muscolari ad ogni ciclo di contrazione. A stabilirlo diversi studi internazionali indipendenti che hanno certificato i grandi benefici dell’EMS.

Tra questi spicca l’analisi della Facoltà di Fisica Medica dell’Università di Norimberga. “L’applicazione del Full Body con EMS a Bassa Frequenza (85Hz) - si legge nello studio - presenta benefici su forza muscolare, massa muscolare, densità ossea ed anche sui fattori di rischio delle malattie del ricambio come il diabete. Perciò – conclude lo studio - l’applicazione viene apertamente raccomandata”. Ecco il video.

Grazie ai suoi numerosi benefici, l’allenamento tramite EMS, utilizzato inizialmente nel campo medico e fisioterapico, si sta affermando sempre più anche presso i professionisti e gli atleti agonisti. Tra gli amanti dell'EMS c'è infatti anche il campione olimpico e record man Usain Bolt, che negli allenamenti in occasione di RIO 2016 ha usato proprio alcuni macchinari Ems.

Non solo agonismo però: l'elettromiostimolazione garantisce ottimi risultati anche a chi vuole allenarsi per tonificarsi o dimagrire. E' per questo che sono sempre più numerosi i centri di fitness Fit&Go, tra i primi a portare in Italia il nuovo Fast Fitness tramite EMS. In un solo anno sono stati infatti 10 i centri aperti in tutto il Paese. Ed altri sono di prossima inaugurazione.

“Il metodo Fit&Go concentra l’attività fisica di una settimana in venti minuti di allenamento e questo piace sempre di più ai nostri clienti" sottolinea Marco Campagnano, Amministratore Delegato di Fit&Go. "Noi abbiniamo i macchinari di elettrostimolazione di ultima generazione agli esercizi svolti a corpo libero con l’aiuto di un personal trainer dedicato. La normale contrazione dei muscoli è così aumentata dell’80%”.

Il tutto, inoltre, garantisce un significativo risparmio di tempo, venendo incontro alle esigenze dei clienti con meno tempo libero che affollano i centri Fit&Go durante le pause pranzo. “I nostri clienti possono arrivare direttamente dall’ufficio e dopo mezz’ora essere di nuovo pronti per tornare al lavoro" dichiara Lorenzo Blanco, responsabile Marketing Fit& Go. "E non serve neanche il borsone: dalla tuta all’occorrente per la doccia, forniamo tutto noi”.

Ma come funziona una sessione di allenamento di Fit&Go?“Ai nostri clienti facciamo indossare una tuta collegata ad un macchinario che invia impulsi elettrici, capaci di stimolare 300 muscoli in modo profondo" spiega ancora Marco Campagnano. "Poi si eseguono esercizi a corpo libero, sotto la costante supervisione di un personal trainer laureato e qualificato che segue il cliente. I percorsi opzionabili sono diversi: tonificazione, potenziamento, dimagrimento o recupero muscolare”.

Ma non si rischiano così traumi o eccessivi sforzi? Niente affatto. Diversi studi internazionali hanno infatti sottolineato l’efficacia dell’allenamento senza controindicazioni. L’EMS non pesa sulle articolazioni, né sulla la schiena. Anzi secondo l’Università tedesca di Bayeruth, l’82,3% dei partecipanti ad uno studio ha ridotto i dolori alla schiena, il 29,9% è risultato privo di sintomi dopo la sessione.

RISPETTIAMO LA TUA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie, sia di prima che di terze parti, per finalità statistiche, tecniche e, previo tuo consenso, anche di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, leggi informativa sulla privacy e l'informativa sui cookie. Cliccando ACCETTO acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie ed accetti la nostra privacy policy.