Anatomia muscolare: tutti i muscoli del corpo umano

Autore: Luca Ruggiero

Un breve excursus sull'anatomia muscolare del corpo umano, come si dividono i muscoli e come si collegano tra loro.

Il corpo umano è una macchina perfetta quanto delicata e la sua anatomia è molto complessa. In questo articolo analizziamo l'anatomia muscolare del corpo umano in un breve escursus, utilissimo al lettore poco addentro all'argomento che - al termine della lettura - avrà le idee più chiare sulla propria struttura muscolare.

Possiamo dividere il corpo umano in tre gruppi fondamentali, ciascuno composto da determinati muscoli:

  • Braccia
    • Avambracci - composti da una fascia anteriore ed una posteriore, si collegano in basso ai muscoli della mano ed in alto ai bicipiti.
    • Bicipiti - composti da una fascia alta ed una bassa, si collegano in basso agli avambracci, in alto ai deltoidi ed alle loro spalle vi sono i tricipiti.
    • Deltoidi - composti da una fascia anteriore, da una fascia centrale e da una fascia posteriore; la prima si collega in basso coi bicipiti ed all'interno coi pettorali, mentre la seconda si collega a delta (ecco perchè "deltoidi") in basso con il "confine" tra bicipiti e tricipiti ed in fine quella posteriore si collega in alto con i trapezi ed in basso coi tricipiti e coi dorsali.
    • Tricipiti - composti da tre fasce, una esterna, una esterna ed una lunga che tiene unite le prime due; alle loro spalle vi sono i bicipiti e si collegano in alto col deltoide posteriore.
  • Gambe
    • Bicipiti Femorali - o solo femorali, si inseriscono in alto nei glutei ed in basso si legano coi polpacci.
    • Glutei - volgarmente definibili come i muscoli che rappresentano il sedere, si legano in alto con i lombari ed in basso con i bicipiti femorali.
    • Polpacci - o solei, sono composti da una doppia fascia muscolare, interna ed esterna; si legano in alto ai bicipiti femorali ed in basso arrivano fino alla caviglia.
    • Quadricipiti - composti da quattro fasce (da qui il loro nome) che rappresentano la parte anteriore della coscia, legandosi in basso col ginocchio ed entrando nella zona inguinale in alto.
  • Tronco
    • Addominali - composti da fascia alta, bassa e laterali, si innestano in alto nei pettorali, in basso nel ventre e lateralmente nei dorsali.
    • Dorsali - muscoli molto grandi e complessi, si innestano internamente nei lombari ed esternamente nei deltoidi posteriori (in alto) e si aprono "a mo' di ali" di fianco agli addominali laterali, per terminare con un innesto nei fianchi.
    • Fianchi - si tratta della parte bassa degli addominali laterali, che si innestano posteriormente tra glutei e lombari.
    • Lombari - composti da parte alta e parte bassa, sono i muscoli portanti della schiena divisi dalla colonna vertebrale e si innestano in basso nei glutei, in alto nei trapezi ed all'esterno nei dorsali.
    • Pettorali - composti da tre fasce muscolari, alti centrali e bassi, si dividono a loro volta in interni ed esterni; si collegano lateralmente coi deltoidi anteriori, in alto coi trapezi ed in basso con gli addominali.
    • Trapezi - composdi da fascia anteriore e posteriore, si innestano all'interno negli sternocleidomastoidei (muscoli del collo), all'esterno nei deltoidi e la fascia anteriore si innesta nei pettorali, mentre quella posteriore è collegata con la fascia alta dei lobari.

Notare come i muscoli delle gambe siano speculari a quelli delle braccia.

Ecco come appare il nostro corpo (visto frontalmente) e come sono collegati i muscoli tra loro:

corpo umano

Scendiamo nello specifico e vediamo l'anatomia muscolare completa di tutti i muscoli del corpo umano (in ordine alfabetico):

TAGS - anatomia muscolare, muscoli del corpo umano, struttura muscolare, anatomia addominali, anatomia bicipiti, anatomia deltoidi, anatomia dorsali, anatomia glutei, anatomia pettorali, anatomia polpacci, anatomia quadricipiti, anatomia tricipiti