Noci, nocciole e arachidi: buone e anche sane

Homepage | Alimentazione | Prodotti Alimentari | Post # 513

Autore: Irma D'Aria

Se ne mangiano uno dietro l'altro e ci si sente in colpa perchè la frutta secca è molto energetica, ma un nuovo studio dimostra che può aiutare a tenere sotto controllo il colesterolo.

Noci, nocciole e arachidi sono i tipici frutti secchi che si consumano d'inverno! La nocciola, quando è secca, contiene materie azotate, più di 60% di materie grasse, cellulosa, vitamina A e B, sali minerali, calcio, sodio, ferro e rame. Mentre la noce (sempre secca) contiene poco meno del 60% di materie grasse, meno cellulosa della nocciola, ma è ricca di rame e zinco, contiene anche potassio, magnesio, fosforo, zolfo, ferro, calcio e vitamine A, B, C e P. L'arachide contiene meno materie azotate, meno materie grasse sia della noce sia della nocciola, in più materie amilacee e sostanze minerali diverse e olio intorno al 50%.

La nocciola è molto nutritiva ed energetica, ma anche la più digeribile tra i frutti oleosi. E' un cibo consigliato ai vegetariani e ai diabetici. L'olio di nocciola, inoltre, è uno dei migliori rimedi contro la tenia. La noce è molto nutriente per la presenza dei protidi e dei grassi, non è indicata per stomaci delicati. L'olio estratto dalla noce può essere utile per liberarsi dalla tenia: 50-60 grammi in un'insalata di patate, la sera, per tre giorni consecutivi sembra abbia effetti positivi; ma anche per frizionare il corpo di bambini rachitici, anemici e sofferenti di dermatosi. L'arachide è molto nutritiva ed energetica, ma può risultare astringente intestinale per alcuni soggetti.

E se è vero che la frutta secca è molto calorica e sarebbe, quindi, meglio non esagerare, eccovi la buona notizia: aggiungere circa 60 grammi di noci e altra frutta secca simile, come pistacchi, mandorle e nocciole, può aiutare a tenere a bada il colesterolo e in generale i grassi circolanti nel sangue. La conferma proviene da una ricerca pubblicata sulla rivista Archives of Internal Medicine da parte di alcuni studiosi spagnoli.

TAGS - frutta secca, noci, nocciole, arachidi, mandorle, colesterolo, cibi calorici, cibi energetici, grassi nel sangue, consigli per non ingrassare

Post scritto da Lucia Scala
Dimagrire con le barrette agli insetti
Post scritto da Irma D'Aria
Uova: quante proteine in un solo guscio
Post scritto da Irma D'Aria
Le frodi alimentari sulle nostre tavole
La dieta del gelato
Il gelato non soltanto non compromette la dieta ma può addirittura sos...
Dimagrire e disintossicarsi con la Clean diet
In cosa consiste la Clean diet tanto amata dai Vip per perdere peso e...
Gambe gonfie, la soluzione arriva dalle foglie di...
La soluzione più naturale e allo stesso tempo efficace contro i gonfio...
Sole: per riparare i danni alla pelle basta un ele...
Dopo il sole dell'estate, la pelle ha bisogno di reidratarsi. I risult...
Cibo in spiaggia: precauzioni per conservarli bene
Se d'estate mangiamo in spiaggia, è bene conoscere le norme igieniche...
Allenare i pettorali in casa con gli appoggi per l...
Ecco un semplice attrezzo grazie al quale le flessioni sulle braccia p...
Lo zucchero che ferma le rughe
Dai laboratori di ricerca Vichy arriva un nuovo prodotto antirughe a b...
Come perdere un chilo alla settimana con otto minu...
Un libro del famoso dietologo americano Jorge Cruise con consigli prat...
Vacanze e benessere per arrivare in forma all'appu...
Arriva la stagione del bikini: la prova-specchio si supera con l'aiuto...
Dimagrire velocemente con 4 semplici esercizi
Corretta alimentazione, una vita sana e 4 semplici esercizi per dimagr...