Dieta: lo spuntino di metà mattina fa perdere meno peso

Homepage | Alimentazione | Diete | Post # 878

Autore: Lucia Scala Fonte: Ansa

I consumatori di snack a metà mattina perdono in media il 7% del loro peso, mentre chi ha una sana colazione e non mangia prima di pranzo riesce a perdere più dell'11%

Bando agli spuntini di metà mattina: mandano a rotoli gli sforzi di chi è a dieta. Lo ha scoperto uno studio condotto dai ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center, pubblicato sulla rivista Journal of American Dietetic Association, secondo cui le donne a dieta che fanno uno spuntino (con qualsiasi cibo o bevanda) tra colazione e pranzo perdono meno peso di quelle, più virtuose, che resistono ai morsi della fame.

Si è scoperto, infatti, che i consumatori di snack a metà mattina perdono in media il 7% del loro peso, mentre chi ha una sana colazione e non mangia prima di pranzo riesce a perdere più dell'11%. ''Questo risultato non è da addebitare tanto al momento della giornata in cui si fa lo spuntino" spiega Anne McTiernan, coordinatrice dello studio "quanto all'essere troppo vicino alla colazione o al pranzo. Lo spuntino è il riflesso di un'abitudine alimentare ricreativa o ripetitiva, più che fame reale''.

Se mangiare, quindi, troppo vicino al pasto principale può essere nocivo per la riuscita della dieta, anche aspettare troppo tra un pasto e l'altro può mandare a monte gli sforzi di perdere peso. ''Fare uno spuntino può essere uno degli strumenti di chi è a dieta se mangia solo in risposta a una fame vera" continua. "Se tra un pasto e l'altro passano oltre 5 ore, in quel caso una merenda può aiutare a gestire meglio la fame fino al prossimo pasto''.

Nello studio si è visto anche che le donne che mangiano più di due snack al giorno consumano più fibre di quelle che fanno meno spuntini, e che chi smangiucchia di pomeriggio mangia più frutta e verdura di chi non fa merenda tra pranzo e cena. Insomma lo spuntino, soprattutto se sano, non è da eliminare, secondo i ricercatori, se non lo si fa troppo vicino a un altro pasto. Può, infatti, far sentire sazi senza prendere troppe calorie. Non tutti gli snack vanno bene però. ''Per le donne uno spuntino sano" conclude McTiernan "non deve avere più di 200 calorie a porzione. Vanno bene yogurt con pochi grassi, una manciata di noci o nocciole, verdure senza amidi, frutta fresca, cracker integrali, acqua, te e caffè".

TAGS - spuntino, dieta, dimagrire, mangiare fuori pasto, merenda, calorie, snack, fibre, perdere peso, fame, prima colazione,

Tè rosso del Sudafrica per dimagrire
Si chiama The di Rooibos e grazie alle sue straordinarie virtù è un va...
Un decalogo per prendersi cura di sé
L'oncologo Umberto Tirelli suggerisce le azioni da intraprendere con l...
"Le alghe. Benessere, salute e bellezza dal mare":...
Il libro ci guida alla scoperta delle numerose proprietà benefiche del...